FANDOM


Attenzione, SPOILER in vista! Procedere con cautela.
Akemi Suedou
(末堂 アケミ  Suedō Akemi)
Akemi Suedou.jpg
Profilo
Apparizioni Digimon Story Cyber Sleuth
Genere Maschio
Nazionalità Giapponese
Occupazioni Scienziato
Doppiatori
In giapponese Hiroshi Yanaka

Akemi Suedou è un personaggio di Digimon Story Cyber Sleuth.

Caratteristiche Modifica

Suedou è uno scienziato che lavora per conto della Kamishiro Enterprises, la società che gestisce il Cyberspazio EDEN. È stato lui ad attribuire il nome "Eater" alle creature che infestano EDEN e a chiamare "Digital Shift" il fenomeno che colpisce diversi luoghi di Tokyo quando questi mostri appaiono nel Mondo Reale. Le sue reali intenzioni rimangono a lungo poco chiare.

Storia Modifica

Suedou incontra per la prima volta Takumi Aiba (o Ami Aiba) e Arata Sanada durante il Digital Shift nella stazione della metropolitana di Shinjuku. Lo scienziato è lì per studiare il fenomeno e decide di condividere con i due ragazzi i primi risultati della sua ricerca. Arata si dimostra subito molto interessato e la cosa non gli sfugge. Successivamente Suedou riappare durante altri Digital Shift.

Quando Takumi e Arata si infiltrano nel Server Avalon della Kamishiro Enterprises scoprono che Suedou è in combutta con Rie Kishibe, l'amministratrice della società. Arata tuttavia si accorge che Suedou, pur avendo notato la loro presenza, non ha dato l'allarme e si interroga sulle sue vere intenzioni.

I piani di Kishibe, sotto le cui spoglie si cela in realtà Crusadermon, giungono a compimento con l'apertura di un enorme Portale Dimensionale nei cieli di Tokyo che permette ai Cavalieri Reali di giungere sulla Terra. Takumi e Arata si imbattono di nuovo in Suedou e gli chiedono il motivo della sua collaborazione con Crusadermon. Suedou spiega che entrambi volevano aprire il Portale Dimensionale, ma per scopi diversi: Crusadermon mira alla distruzione del Mondo, mentre lui desidera la sua evoluzione, sostenendo che sia possibile attraverso la fusione del Mondo Reale con quello Digitale. Lo scienziato convince Arata a passare dalla sua parte, mentre Takumi cerca invano di impedirglielo.

Poco tempo dopo Suedou restituisce ad Arata dei ricordi che gli aveva cancellato. Otto anni prima, infatti, si svolse il beta test di EDEN e Suedou, insieme al suo collega Makoto Yamashina, era stato incaricato di supervisionare l'evento. Durante il beta test accadde un imprevisto: cinque bambini trovarono una frattura nella barriera dimensionale e arrivarono a Digiworld, dove furono attaccati da un Eater. Uno di loro, Yuugo Kamishiro, finì in coma. Suedou cancellò la memoria di Yamashina e degli altri quattro bambini, ovvero Takumi Aiba, Arata Sanada, Nokia Shiramine e Yuuko Kamishiro, e la società insabbiò l'accaduto.

Arata è afflitto dal senso di colpa per non essere riuscito a salvare Yuugo e Suedou gli consiglia di assorbire un Eater per diventare più forte. In seguito Suedou collabora ancora occasionalmente con Takumi e gli altri, anche se nessuno si fida più di lui. E infatti, quando il gruppo raggiunge Digiworld per eliminare la definitivamente la piaga degli Eater, Suedou approfitta della situazione per fondersi con la Mother Eater, la loro unità centrale che già da tempo aveva assimilato Yggdrasill, il sovrano del Mondo Digitale. Utilizzando tale immenso potere Suedou intende ricreare da zero un Mondo perfetto, ma viene sconfitto da Takumi. Il ragazzo utilizza il suo Connect Jump per entrare nella Mother Eater e salvare Suedou, pur con la consapevolezza che l'uso intensivo di questo potere ha ormai compromesso in maniera irreversibile il suo corpo semi-digitale. Suedou, impressionato, decide di resettare il Mondo Digitale, scomparendo poi insieme agli Eater.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale