FANDOM


Attenzione, SPOILER in vista! Procedere con cautela.
Maki Himekawa
(姫川 マキ)
Himekawa
Profilo
Apparizioni Digimon Adventure tri.
Prima apparizione Riunione
Ultima apparizione Simbiosi
Soprannome Hime-chan
Digimon partner Tapirmon
Genere Femmina
Nazionalità Giapponese
Occupazioni Digiprescelta
Agente del Governo
Doppiatori
In giapponese Yūko Kaida

Maki Himekawa è un personaggio secondario in Digimon Adventure tri..

Caratteristiche Modifica

Maki è una dei Digiprescelti originali, e il suo Digimon Partner è Tapirmon.

Maki è un agente del governo e lavora con Daigo Nishijima: entrambi si occupano di studiare e controllare le interazioni tra Digiworld e il Mondo Reale, e tenere sotto osservazione i nuovi Digiprescelti. Maki ha una buona dose di segreti e sa bene come gestire le informazioni in suo possesso in modo da mantenere un vantaggio: infatti sa più cose sui Digimon infetti di quanti ne riveli ai Digiprescelti o allo stesso Daigo.

Maki e Daigo lavorano anche con il professor Mochizuki.

Etimologia Modifica

Maki (マキ) è un nome femminile che può avere significati diversi in base ai kanji usati.

Himekawa (姫川) è un cognome giapponese che significa "fiume della principessa".

Storia Modifica

Maki e altri quattro bambini (tra cui Daigo) sono i primi Digiprescelti, e vengono chiamati a fermare una minaccia venuta da oltre il Muro di Fuoco. s1ep53 Maki incontra il suo partner, Tapirmon, e lo fa digievolvere fino al livello Evoluto, Megadramon. Durante una battaglia contro i Padroni delle Tenebre le cose si mettono male per i Digiprescelti, che si salvano grazie all'intervento di Homeostasis, che usa Maki stessa come tramite. Questo permette a quattro dei cinque Digimon di megadigievolvere nei Digimon Supremi, mentre proprio Megadramon viene sacrificato per eliminare i Padroni delle Tenebre e la loro oscurità, e i suoi dati non possono più essere recuperati.

Maki e gli altri tornano nel Mondo Reale e vivono normalmente le loro vite. Daigo e Maki, già compagni di scuola, continuano a studiare insieme. Hanno anche una relazione per qualche tempo, ma poi finisce. Entrano entrambi in un'Agenzia del governo che si occupa di studiare i Digimon e di gestirne le apparizioni. In tutti quegli anni lo scopo di Maki rimane recuperare i dati perduti di Tapirmon e questo influenza tutte le sue scelte, dall'ambito di studio a quello lavorativo, comprese anche delle alleanze piuttosto ambigue: Gennai infatti cede alle Tenebre e si mette al servizio di Yggdrasill, e Maki inizia a collaborare con lui per provocare il Reboot, un'operazione che resetterebbe Digiworld e permetterebbe anche a Tapirmon di rinascere. L'obiettivo è rendere Meicoomon una minaccia tale da spingere Homeostasis ad avviare il Reboot. Perdita

Meicoomon è il Digimon di Meiko, la figlia del professor Mochizuki: sia Maki che Daigo l'aiutano durante il trasferimento di lei a Tokyo nel giugno 2005. Poco dopo Meicoomon scompare e i Digimon infetti compaiono a Tokyo attraverso le distorsioni. Maki va a prendere Mimi appena tornata in Giappone e la porta dagli altri Digiprescelti all'aeroporto di Haneda, ma arrivano a battaglia conclusa. Alcuni giorni dopo Meiko ritrova Meicoomon, ma appare Alphamon per eliminarla. Evitata la minaccia di Alphamon, Maki sembra molto sollevata che Meicoomon sia stata ritrovata e sia al sicuro. Riunione

A luglio l'Agenzia continua a sorvegliare i Digiprescelti, anche per via del malcontento crescente della popolazione nei confronti dei mostri che appaiono attraverso le distorsioni. Arrivato il giorno del festival scolastico Daigo e Maki scoprono che una distorsione apparirà nell'area della scuola, ma decidono di tenere l'area sotto controllo senza sospendere il festival. Maki nota l'Imperatore Digimon aggirarsi sul terrazzo della scuola: più tardi Maki lascia Meicoomon da sola sul retro della scuola, e l'Imperatore Digimon la porta via. Leomon, Rosemon e Vikemon vincono la battaglia contro Imperialdramon e recuperano Meicoomon, ma lei si trasforma, uccide Leomon e scappa nella Dimensione Digitale. La feroce trasformazione di Meicoomon sembra far piacere a Maki, ma nello stupore generale nessuno la nota sorridere. Determinazione

Maki rivela a Daigo di aver sempre saputo che Meicoomon era l'obiettivo dei Digimon infetti e l'origine dell'infezione stessa. Quando all'Agenzia si parla di Meicoomon, Maki omette di riportare i dettagli riguardo gli eventi alla Tsukishima, e più tardi mente a Matt dicendo di sapere dove si trovino Davis e gli altri Digiprescelti scomparsi, e che l'Agenzia li tiene al sicuro. Qualche giorno dopo Maki segue i Digimon partner che escono da soli dall'ufficio di Izzy, e assiste al messaggio di Homeostasis per i Digimon: se Meicoomon farà ritorno nel Mondo Reale tutti i mondi saranno minacciati, e se nessuno riuscirà a impedirlo Homeostasis dovrà avviare il Reboot. Le cose vanno secondo i piani di Maki e Gennai, ed è lei stessa a spiegare ai Digimon cosa sia il Reboot. Meicoomon compare al Tokyo Big Sight e i Digiprescelti cercano di impedirle di tornare a Tokyo, ma Meicoomon è in netto vantaggio e questo infine causa il Reboot di Digiworld e dei Digimon stessi. Maki dice a Daigo che la miglior cosa che i Digiprescelti possano fare è dimenticare i Digimon e andare avanti, ma quando i ragazzi le chiedono aiuto per tornare a Digiworld non solo lei li aiuta volentieri, ma è segretamente molto felice della loro decisione. Maki aiuta i Digiprescelti ad aprire il portale con il D-3 e il D-Terminal di Ken, che per qualche motivo sono in suo possesso. Dopo il passaggio dei Digiprescelti, Maki stessa va a Digiworld dove incontra l'Imperatore Digimon, che si rivela essere proprio Gennai. Confessione

Maki ha già localizzato Tapirmon, e cammina a lungo per raggiungerlo. Tapirmon è rinato, ma proprio a causa del Reboot i suoi ricordi sono andati perduti, e non ha la minima idea di chi sia Maki. Lei non sembra voler accettare che Tapirmon non si ricordi di lei dopo tutto quello che lei ha fatto per farlo tornare. Perdita

Curiosità Modifica

  • "Maki" in alcuni casi è usato come un diminutivo di "Miyako", un nome che si scrive con , lo stesso carattere che indica il "kyo" di Kyoto. Questo porta sia Maki che Daigo ad avere nomi legati in qualche modo alla città di Kyoto, alla quale non mancano molti altri riferimenti all'interno dell'universo di Adventure.
  • Sia Daigo che Meiko hanno l'abitudine di chiamare Maki "Hime-chan", che significa più o meno "principessina" o "piccola principessa", e Maki non lo sopporta.

Galleria Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.